Frittelle di San Giuseppe: la ricetta della Tuscia

frittelle di san giuseppe

Frittelle di San Giuseppe: per te la ricetta della Tuscia. In realtà è la ricetta della mia famiglia tramandata di generazione in generazione, per realizzare un dolce semplice, spiegato in tre piccoli passaggi, dedicato a tutti i papà.

In questo ultimo periodo, a causa del Coronavirus, mi sono ritrovata a passare a casa più tempo del solito. E’ vero, con le mie ‘ragazze’ c’è sempre molto da fare ma, considerato che di solito i bambini si divertono un mondo in cucina, potrai dilettarti anche tu con i tuoi bimbi, oppure potrai realizzare un buonissimo dolce per il tuo papà oppure un’idea regalo diversa dal solito per tuo marito.

Visto anche che per il momento dobbiamo rimanere molto tempo a casa (sempre a causa di questo maledetto Coronavirus), vorrei approfittarne per regalarti qualche mia ricetta. Sai tranquilla, le mie ricette sono davvero molto semplici ed alla portata di tutti.

E quale occasione migliore di quella per la festa del papà, per iniziare questa mia nuova rubrica? So che in ogni parte d’Italia c’è una ricetta tipica. Io ti regalo la ricetta delle frittelle di San Giuseppe della mia famiglia.

Vedrai, farai felice il tuo papà, con un dolce davvero delizioso e che potrai realizzare in tre semplici passaggi.

Ed allora, buona ricetta e buon divertimento!

Ricetta frittelle di San Giuseppe

Ingredienti:

  • 250 gr riso carnaroli
  • 1/2 litro latte
  • 3 uova
  • 200 gr di farina 00
  • 200 gr di zucchero
  • 1/2 limone grattugiato
  • 150 gr uva sultanina
  • 1 bustina di vanillina
  • 15 gr cannella in polvere
  • 1 bustina lievito per dolci (Paneangeli)
  • sale q.b.
  • un goccino di rum
  • 30 gr di pinoli
  • 2 litri di olio di semi di arachidi
  • zucchero a velo per spolverarle alla fine

Ricorda che se non vuoi uscire di casa, puoi acquistare la maggior parte degli ingredienti su Amazon e farteli portare direttamente a casa tua.

Primo passaggio:

Metti a cuocere il riso in 1/2 litro di latte ed acqua ed una volta cotto, lascialo intiepidire.

Secondo passaggio:

prepara un impasto con le uova, la farina, lo zucchero, la vanillina, un pizzico di sale, il limone e la cannella e poi aggiungi tutti i restanti ingredienti, tenendo conto che l’ultimo dovrà essere il lievito per dolci.

Terzo passaggio:

Prendi un pò di impasto alla volta con un cucchiaio e mettilo a friggere in abbondante olio di semi di arachidi. Una volta cotte le frittelle, asciuga l’olio in eccesso con della carta da cucina e cospargi di zucchero a velo in base ai tuoi gusti.

Il mio ultimo consiglio è quello di utilizzare una friggitrice. Io la uso da anni e ormai non riuscirei più a farne a meno.

Ti lascio il link della migliore su Amazon.

Bestseller No. 1
Princess Friggitrice Family Castle, 2000 Watt, 3 Litri, Vasca Interna in Acciaio Inox, Tecnologia Zona Fredda, Acciaio Inossidabile
  • Recipiente interno in acciaio inox
  • Contenitore interno estraibile
  • Facile da smontare per un'accurata pulizia
  • Parti lavabili in lavastoviglie
  • Pareti fredde

Risultato

Quindi, ecco qui le mie frittelle di San Giuseppe!

ricette san giuseppe ricetta

Vedrai, farai un figurone con il tuo papà. Buon appetito!

Stai cercando altre ricette tipiche della Tuscia?

Allora ti consiglio questa splendida ricetta su come fare la pizza di pasqua dolce viterbese!

Poi se vuoi, scrivimi nei commenti come è andata con la ricetta!

43 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *